Search User Login Menu

Report Conferenza delle Regioni, Conferenza Stato-Regioni e Conferenza Unificata
821

Report Conferenza delle Regioni, Conferenza Stato-Regioni e Conferenza Unificata

Venerdì 14 giugno u.s., si sono riunite la Conferenza Stato-Regioni  e la Conferenza Unificata.

Venerdì 14 giugno u.s., si sono riunite la Conferenza Stato-Regioni  e la Conferenza Unificata.

In particolare, la Conferenza Stato-Regioni, tra i vari, ha:

  • Sancito l'accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sulla proposta del Ministero della salute concernente gli obiettivi e criteri per la ripartizione tra le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano dei finanziamenti di cui all’articolo 6, comma 1, lettera c), della legge 21 ottobre 2005, n. 219. Anno 2024 (attività trasfusionali). 
  • Sancito l'Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione del CIPESS concernente la ripartizione delle somme accantonate sul Fondo sanitario nazionale 2023, per l’esenzione delle percentuali di sconto per le farmacie con fatturato inferiore a 150.000 euro.
  • Reso il parere sulla proposta di obiettivi e criteri ai fini della ripartizione alle Regioni e alle Province autonome di Trento e di Bolzano dei fondi da destinarsi all’attuazione dell’articolo 12 del decreto legislativo 9 novembre 2007, 207, riguardante la rintracciabilità del sangue e degli emocomponenti destinati a trasfusioni e la notifica di effetti indesiderati ed incidenti gravi, e dell’articolo 5 del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 208, relativo al Sistema di qualità per i servizi trasfusionali. Anno 2024.
  • Acquisito la designazione per la sostituzione di un rappresentante delle Regioni e delle Province Autonome in seno all’Osservatorio Nazionale sulle Liste di Attesa, di cui all’Allegato A) dell’Atto rep. n. 28/CSR del 21 febbraio 2019. In particolare, la Conferenza delle Regioni ha indicato di sostituire il rappresentante della Regione Veneto con il Dott. Federico Costalonga.
    QUI il documento della Conferenza delle Regioni.
  • Acquisito la designazione dei rappresentanti dei centri regionali e interregionali in seno al Centro Nazionale per i Trapianti. In particolare, la Conferenza delle Regioni ha designato i rappresentanti dei Centri regionali o interregionali per i trapianti.
    QUI il documento della Conferenza delle Regioni.

QUI il report completo.

 

La Conferenza Unificata, invece, tra i vari, ha reso il parere sulla conversione in legge del decreto-legge 7 maggio 2024, n. 60, recante “Ulteriori disposizioni urgenti in materia di politiche di coesione”.

QUI il documento della Conferenza delle Regioni.

QUI il report completo.

 

Infine, la Conferenza delle Regioni, tra i vari, ha approvato il Contributo regionale al Programma Nazionale di Riforma 2024 (PNR – PNRR), che sarà inviato dal presidente Massimiliano Fedriga ai Ministri Raffaele Fitto, Giancarlo Giorgetti e Roberto Calderoli

In particolare, si tratta di un monitoraggio degli interventi di riforma e degli investimenti regionali, articolato secondo le raccomandazioni specifiche per l’Italia della Commissione europea. Si va dagli obiettivi dello Sviluppo sostenibile a quelli di policy della programmazione europea, evidenziando inoltre le buone pratiche effettuate dalle Regioni, che redigono questo documento come contributo alla programmazione strategica nazionale sulla base delle richieste espresse dall’Unione europea (UE). E’ comprensivo degli interventi di riforma normativi, regolativi ed attuativi realizzati dalle Regioni.

QUI il documento.

Previous Article Camera, Question Time. Le risposte del sottosegretario Gemmato
Next Article Attività di ricovero ospedaliero: MinSal pubblica Rapporto SDO 2022
Back To Top